“Questa Italia è uno stivale, stretto in punta, che fa male”.
Un Bel Paese il nostro, che a volte tanto bello non è, con le sue contraddizioni e le sue ambiguità.
Porfirio Rubirosa lo racconta nel suo brano “Italiani” e ci da l’occasione di raccontare per immagini insieme a lui l’Italia che non ci piace. Come? Scattando una foto a quelle che considerate brutture del luogo in cui vivete —  che siano scempi ed abusi edilizi, discariche abusive a cielo aperto o anche solo cestini stracolmi di immondizia, e così via — e postandola sul vostro social con l’hashtag #lostivalechefamale oppure inviandola direttamente come messaggio Facebook alla pagina ufficiale di Porfirio Rubirosa (www.facebook.com/porfiriorubirosaofficial).

Per farlo avrete tempo fino al 19 maggio, ricordandovi di indicare il Comune nel quale la foto è stata realizzata. Al termine dell’iniziativa, tutto il materiale fotografico raccolto verrà inserito nel videoclip di “Italiani”, ispirato al famoso Intervallo Rai degli anni ’70/’80 ed in uscita ufficialmente il 2 giugno, proprio nel giorno della Festa della Repubblica.